Il Collegio di Direzione: composizione e funzionamento

E' un importante organismo di gestione della ASL. Viene presieduto dal Direttore Generale ed è composto da:
- il Direttore Sanitario;
- il Direttore Amministrativo;
- i Direttori dei Dipartimenti;
- i Direttori dei 4 Distretti Socio-Sanitari;
- i Direttori Sanitari dei due Presidi Ospedalieri;
- 1 dei 4 Coordinatori Socio-Sanitari distrettuali;
- il Dirigente del Servizio Infermieristico;
- il Dirigente dell'Area Dipartimentale di Sanità Pubblica Veterinaria.

Possono essere invitati a partecipare al Collegio di Direzione i Responsabili di altre articolazioni organizzative della ASL in relazione a specifici argomenti loro attinenti.
La convocazione del Collegio è fatta dal Direttore Generale in ordine all'assolvimento delle funzioni attribuite a tale organismo.

Le funzioni esercitate concernono:
- la programmazione e la valutazione delle attività sanitarie e tecnico-sanitarie;
- il governo dell'attività clinica e la valutazione dei risultati rispetto al raggiungimento degli obiettivi clinici aziendali;
- la programmazione e la valutazione delle attività ad alta integrazione socio­sanitaria;
- la formulazione dei programmi di valutazione secondo i criteri di scelta definiti dall'Azienda;
- la formulazione di ipotesi organizzative per l'esercizio delle attività libero-professionali e la loro regolamentazione operativa.

Il riferimento normativa è inserito nel D.L. 502/92 e successive modificazioni ed integrazioni.
La formulazione dei programmi di formazione per la dirigenza e per il compatto. L'organizzazione ed il funzionamento del Collegio di Direzione costituiscono oggetto di apposito regolamento aziendale adottato con atto deliberativo.

 

- Verbali